Organizzazione

Decreto Funzioni Strumentali


MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI

DOCUMENTI E DELL’ARCHIVIO

Organi di indirizzo politico-amministrativoDlsg 33/2013 - Art. 13, comma 1, lettera a - Art. 14

 Art. 13, comma 1, lettera a 

Obblighi di pubblicazione concernenti l'organizzazione delle pubbliche amministrazioni 
 1.  Le  pubbliche  amministrazioni  pubblicano  e   aggiornano   le informazioni  e  i  dati  concernenti  la   propria   organizzazione, corredati  dai  documenti  anche  normativi  di   riferimento.   Sono pubblicati, tra gli altri, i dati relativi: 
a) agli  organi  di  indirizzo  politico  e  di  amministrazione  e gestione, con l'indicazione delle rispettive competenze

  L'unico organo di indirizzo politico-amministrativo previsto nella scuola è il Consiglio di Istituto.

 Il Consiglio di Istituto è composto dal Dirigente Scolastico, dai rappresentanti dei genitori, dei docenti e dal personale ATA.

 Il nostro Consiglio di Istituto è stato eletto nel mese di Novembre anno 2015 ed è ha validità per il triennio 2015/2018. Secondo la normativa vigente, nelle scuole con popolazione scolastica superiore a 500 alunni è costituito da 19 componenti, di cui 8 rappresentanti del personale docente, 2 rappresentanti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, 8 rappresentanti dei genitori degli alunni, il dirigente scolastico; il consiglio d’Istituto è presieduto da uno dei membri, eletto tra i rappresentanti dei genitori degli alunni.

  Obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico

 Informazioni pubblicate in ottemperanza all'art. 14 del D. Lgs. 33/2013.

 1- Atto di nomina o di proclamazione

2- Indicazione della durata dell'incarico o del mandato elettivo: il Consiglio d'Istituto viene eletto ogni tre anni.
3-Permanenza di legge delle informazioni sul sito: le informazioni qui riportate saranno disponibili per i tre anni di validità del Consiglio d'Istituto (es. fine 2015 - elezioni del 2018) e per i tre anni successivi (rimozione prevista dalla normativa alla fine del  2021).

Elenco componenti Consiglio d'Istituto in carica da novembre 2015 fino alle elezioni del 2018

Atto di nomina o proclamazione degli eletti nel Consiglio d'Istituto da parte del Dirigente Scolastico

DELIBERE DEL CONSIGLIO D'ISTITUTO DEL 30 GIUGNO 2017

Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

Art. 47, c. 1, D.Lgs. n. 33/2013

 Art. 47 - Sanzioni per casi specifici
 1. La mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei dati di cui all'articolo 14, concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell'incarico al momento dell'assunzione in carica, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, nonché tutti i compensi cui da diritto l'assunzione della carica, dà luogo a una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della mancata comunicazione e il relativo provvedimento è pubblicato sul sito internet dell'amministrazione o organismo interessato.
 
2. La violazione degli obblighi di pubblicazione di cui all'articolo 22, comma 2, dà luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della violazione. La stessa sanzione si applica agli amministratori societari che non comunicano ai soci pubblici il proprio incarico ed il relativo compenso entro trenta giorni dal conferimento ovvero, per le indennità di risultato, entro trenta giorni dal percepimento.
 
Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter